Parlano di noi: Wenda detective della Food chain
15 ottobre 2019
Conversazioni di Food Safety: Wenda ha partecipato a Food is a Conversation
28 ottobre 2019

Wenda ha partecipato alla seconda Deepdive Week di Rockstart Agrifood

Pubblicato il 22 ottobre 2019

Dall’8 all’11 ottobre noi di Wenda abbiamo partecipato alla seconda Deepdive Week della prima edizione dell’AgriFood Innovation Program di Rockstart, tenutasi a Copenaghen.

Rockstart è un’azienda internazionale che supporta e accompagna verso il successo le migliori startup che operano in svariati settori tra cui l’AgriFood. È nata nel 2011 ad Amsterdam come uno dei primi acceleratori per startup in Europa, e si è specializzata nel fornire accesso a capitali, mercati e competenze, connettendo le startup in cui crede con partner, investitori, mentor e con il proprio network allargato. L’AgriFood è il primo ambito in cui Rockstart offre supporto alle startup dalla fase iniziale fino alle Series B. Con la creazione di un fondo AgriFood dal valore di 15 milioni €, Rockstart intende accompagnare le startup e fornirle un accesso ai capitali concreto e senza precedenti.

Per Wenda, la Deepdive Week del programma Agrifood di Rockstart è stata densa di impegni e molto soddisfacente per i risultati ottenuti: con il team di Rockstart, che per Wenda non è solo un investitore ma anche un partner affidabile, abbiamo infatti lavorato sui punti più importanti per accelerare la nostra crescita.

Con Marco Broccoli (Product Manager di Booking.com) ci siamo cimentati in attività di team building che ci hanno permesso di individuare metodologie per la gestione e l’organizzazione del team utilizzando strumenti per misurare attività e performance del team in una prospettiva data-driven.

Abbiamo anche beneficiato del mentoring di Mark Spronk (Core Mentor Rockstart AgriFood Innovation Program 2019-2020) e Lui Salemsen, due persone dall’attitudine molto pragmatica e business-oriented con cui abbiamo discusso dettagliatamente degli aspetti gestionali e operativi di Wenda. Ci siamo poi concentrati sul tema della Brand construction e abbiamo assimilato il concetto per cui questa area del business non dovrebbe essere una prerogativa esclusiva delle grandi aziende: anche le startup devono impegnarsi nella strutturazione e nella diffusione del brand seguendo principi specifici e misurabili.

Abbiamo poi partecipato a sessioni one-to-one con speaker e mentor con notevole esperienza in startup, scaleup e corporate, discutendo di accesso al mercato sia dal punto di vista commerciale sia da quello del marketing, concentrandoci sul product management.

La settimana è infine giunta al termine con una cena degli investitori, un appuntamento elegante ma informale, come da tradizione di Rockstart. Alla presenza di investitori direttamente coinvolti nel fondo Rockstart e anche di investitori esterni, la cena è stata preceduta da una sessione di networking e si è poi sviluppata secondo un ordine per cui a ogni pasto sono seguite alcune presentazioni da parte delle diverse startup presenti

Antonio Catapano, cofondatore di Wenda, CEO/CTO ha dichiarato che “L’esperienza a Copenaghen con Rockstart durante la seconda Deepdive Week è stata molto istruttiva e interessante: istruttiva perché confrontandosi con mentor e tutor si ha sempre la possibilità di approfondire argomenti che spesso non sono al centro delle attività quotidiane; interessante perché l’ambiente è molto stimolante poiché ci si confronta con realtà di diverse provenienze e problematiche che in fondo ci accomunano. La possibilità poi di incontrare investitori internazionali fornisce un’idea sulla validità del nostro lavoro e sulla sua possibilità di essere pronto alla scalabilità“.

Mattia Nanetti, cofondatore di Wenda, COO e Head of Go-to-Market and Fundraising, ha commentato così il tempo trascorso a Copenaghen in compagnia del team di Rockstart: “Un programma davvero interessante perché fatto con investitori che non solo sono shareholder, ma sono proprio collaboratori operativi che vogliono aiutarci a scalare internazionalmente!”

Queste giornate hanno segnalato grande attenzione per temi attuali quanto non mai, tra cui la sostenibilità, il riuso e il riciclo. In generale, l’atmosfera è stata vivace, giovane, innovativa, informale ma al tempo stesso esperta e di alto profilo.

Per Wenda, questo appuntamento ha rappresentato un’opportunità unica di crescita economica e umana, internazionalizzazione del brand e scaleup, nell’ottica del miglioramento continuo delle nostre performance. Nell’attesa di tornare a Copenaghen per la terza Deepdive Week del programma di innovazione AgriFood, ringraziamo Rockstart e tutte le persone coinvolte in questa fantastica esperienza!

 

Wenda Food Integrity Management Hub

Noi di Wenda, una startup italiana supportata da investitori europei, vogliamo contribuire con le nostre innovazioni tecnologiche a risolvere alcuni dei problemi che si presentano agli operatori del settore del Food&Beverage che effettuano trasporti a temperature controllate. Abbiamo sviluppato Wenda Food Integrity Management Hub, una Piattaforma digitale Saas ad abbonamento annuale, dedicata a tutti gli attori del Food&Beverage che movimentano o gestiscono prodotti deperibili o sensibili.

Aiutiamo i Retailers a portare a scaffale cibo più fresco e più sicuro, aumentando freschezza e percezione di trasparenza effettive e riducendo i costi di gestione della sicurezza alimentare grazie all’unica Piattaforma digitale per imprese, che gestisce le informazioni di shelf life lungo tutta la filiera integrando molteplici dispositivi e sistemi. La Piattaforma gestisce in maniera avanzata, facilmente accessibile e da un singolo punto di controllo sul web tutte le informazioni di integrità del prodotto – tra cui catena del freddo, analisi chimiche, rintracciabilità, date di scadenza, shelf-life – e fornisce:

  • Panoramica delle analitiche di integrità e dei punti in cui la catena del freddo rischia di interrompersi;
  • Collaborazione nella filiera: differenti livelli di accesso ai dati di viaggio, per condividere questi ultimi in tempo reale con clienti, dipartimenti di logistica e qualità, compagnie assicurative, enti regolatori;
  • Wallet in cloud per l’upload e la condivisione dei documenti di viaggio, dei dati di temperatura e delle certificazioni di qualità del prodotto, per ogni spedizione o stoccaggio;
  • Integrazione e interoperabilità con diversi sistemi di tracciabilità e data logger, che sono in costante evoluzione.

Wenda è stata accelerata da UniCredit, oltre che da Maersk, Digital Magics e Intesa Sanpaolo. Inoltre, Wenda è supportata da un investitore tedesco esperto in data science, e sta sviluppando degli algoritmi predittivi per il calcolo delle probabilità di deterioramento del prodotto quando viene spedito o stoccato in magazzino. Sono in corso di sviluppo anche algoritmi prescrittivi che – sulla base dei dati raccolti finora – possano indicare la migliore scelta aziendale al verificarsi di determinate condizioni o di alcuni eventi che potrebbero turbare lo scorrimento fluido del prodotto nella filiera.

Per qualsiasi informazione, per saperne di più su chi siamo, o per prenotare una demo con il Wenda Food Integrity Management Hub, invitiamo a visitare il nostro sito web.