A walk in my vineyard
8 giugno 2015
"Diciamoci Che Ci Piacciamoci"
15 giugno 2015

Parlano di WENDA – citymeg.com

Quando parliamo di vino, dobbiamo considerare inevitabilmente anche i concetti diMade in Italy e tradizione. La minaccia di contraffazione è molto alta anche in questo settore, così come capita per tutti gli altri prodotti di ottima qualità del food&beverage.

Ecco perché, oggi, vogliamo raccontare la storia di una startup bolognese che sta lanciando una nuova applicazione: Wenda, un dispositivo elettronico che si integra direttamente alla bottiglia di vino e controlla il percorso e lo stato di conservazione dei “vini di lusso” dal produttore alla tavola, garantendone la non-contraffazione. Tale apparecchiatura funge da centro di controllo (in tempo reale) della bottiglia di vino, misurando tre parametri fondamentali per conservare correttamente il prezioso nettare. Wenda, già presentata al Vinitaly quest’anno, monitora la temperatura, l’esposizione ai raggi UV e l’inclinazione della bottiglia, registrandone le variazioni. Così non solo si potrà capire che tipo di alterazioni la bottiglia ha subito, ma anche quando sono state subite, accertandone dunque le responsabilità.

Perché monitorare il percorso del vino con Wenda?

Tutto ciò è necessario al fine di assicurare un prodotto migliore e per tutelare chi è disposto a pagare bene un vino, ma solo in presenza di una comprovata qualità. Il winelover può capire come il vino è stato trattato e il tempo stesso il winemaker avrà maggiori sicurezze e maggiori garanzie: il prodotto, infatti, sarà lo stesso che è uscito dalla cantina poiché il monitoraggio è periodico e costante. Questa app è un modo semplice per facilitare l’interazione tra i viticoltori e gli amanti del buon vino.

Anche l’occhio vuole la sua parte…

Questo piccolo dispositivo da applicare direttamente al collo della bottiglia si presenta molto minimale ed elegante, quasi sofisticato, come a volere rispettare l’essenza innata del vino. E’ il tutto viene attivato semplicemente con un leggero tocco. Insomma, alta tecnologia al servizio di tutti.

Dunque, sperando che sia davvero efficiente e user-friendly, non possiamo che augurare tanta fortuna a Wenda!

Comunicazione a cura di:
Ufficio stampa Nexta Communication

link citymeg.com