Venegazzù

Chi è Venegazzù

Venegazzù è un produttore e distributore italiano di vino basato nel nord-est dell’Italia. Venegazzù al momento lavora sia a livello nazionale che internazionale, gestendo quasi 1 milione di bottiglie di vino e liquori, di cui la metà sono venduti su mercati internazionali.

 

È attivo in circa 30 Paesi, dei quali gli Stati Uniti sono il mercato più rilevante, seguito da Germania e altri Paesi europei. Venegazzù ha come obiettivo quello di fornire la migliore qualità di vini e liquori.

 

L’amore per questi prodotti, la passione per la qualità, il rispetto per l’ambiente e la valorizzazione del territorio sono i suoi valori fondanti, e contribuiscono a creare un prodotto di grande carattere e unicità.

I numeri di Venegazzù

gears

≅ 1 milione di bottiglie messe in commercio

grid-world

Ambito internazionale

multiple-users-silhouette

14 cantine e distillerie selezionate
150+ referenze

Come abbiamo aiutato

Sfide

Venegazzù ha ricevuto un ordine di vino da suoi clienti in Cina e aveva bisogno di capire quali problematiche o ostacoli avrebbe potuto incontrare durante la spedizione dei container dall’Italia alla Cina. L’obiettivo era di valutare i rischi dell’integrità delle bevande in termini di stress termico, e capire quali fossero i punti critici, ovvero picchi di alte temperature, lungo la rotta di spedizione.

 

Oggi, i principali problemi che devono affrontare gli attori della catena del vino riguardano la gestione logistica del prodotto vinicolo: il cliente non è quasi mai sicuro al 100% che il prodotto rimanga intatto lungo la supply-chain, che non superi livelli critici per una sua ideale conservazione, che non si perda traccia del suo tragitto e che non sia contraffatto. Ignorare lo stato di salute della spedizione e le condizioni ambientali nei punti di scambio logistici contribuisce drasticamente ad aumentare la probabilità di una riduzione della shelf-life e di un successivo ritiro del prodotto; in questo modo si annullerebbe la possibilità di predire e risolvere potenziali problematiche. Inoltre, se i problemi e le inefficienze dei sistemi di gestione delle spedizioni rimangono sconosciuti, aumenterà la probabilità di ritardi, di scarsa coordinazione nella gestione e di mancato rispetto delle best practice a livello di gestione logistica del vino. Diventerà anche più difficile migliorare la propria supply-chain a causa della mancanza di dati oggettivi. Infine, i consumatori stanno diventando sempre più esigenti in termini di informazioni su tutto ciò che riguarda il prodotto che si accingono ad acquistare. 

Emerge così uno scenario nel quale il consumatore medio è più interessato alla qualità ed è più orientato a scegliere prodotti e aziende con cui può costruire un rapporto che conduca a una maggiore consapevolezza, anche grazie alla tracciabilità della filiera.

 

Venegazzù ha espresso il bisogno di monitorare sia la posizione geografica che i parametri di temperatura da remoto, senza gestire più strumenti analitici complessi. Un’altra sfida per Venegazzù consisteva nella necessità di rafforzare i propri rapporti commerciali con gli importatori e i rivenditori in un’area di business che si sta distinguendo sempre più nell’industria vinicola data il suo rilievo come mercato ricettivo.

Soluzione

Wenda ha fornito a Venegazzù l’accesso al Wenda Information Management Hub, l’unico Food Integrity Management hub cross-chain e cross-device, in grado di trasformare il controllo delle supply chain da centro di costo a vantaggio competitivo. In questo caso la soluzione di Wenda ha consentito di monitorare in tempo reale la temperatura e la geolocalizzazione attraverso l’uso di algoritmi proprietari e data loggers disponibili sul mercato. 

 

La piattaforma digitale di Wenda ha ricevuto e analizzato dati non strutturati e in ordine sparso ricevuti dai data logger impiegati lungo i vari stadi della filiera attraversata dai vini di Venegazzù. Il Wenda Information Management Hub ha fornito la possibilità di osservare su una singola dashboard eventuali allarmi di integrità riguardo il mantenimento delle condizioni ideali per le bottiglie di vino lungo il tragitto, e un quadro d’insieme dei punti critici lungo la filiera. La piattaforma, grazie alle sue caratteristiche uniche, ha inoltre dato la possibilità a Venegazzù di condividere dati real-time e collaborare con i propri clienti per garantire un maggiore controllo della filiera, 

 

Nel complesso, la spedizione è andata a buon fine: la temperatura è rimasta quasi sempre al di sotto dei livelli critici, registrando solo due picchi molto brevi – che sono normali quando i beni passano dalla zona mediterranea a quella più calda della regione araba.  I documenti di viaggio e qualità sono stati conservati in un cloud wallet sul Wenda Information Management Hub, affinché Venegazzù potesse sfruttare le informazioni e condividerle facilmente con i propri clienti, promuovendo così maggiori trasparenza e cooperazione.

“Una unica piattaforma in cui tenere sotto controllo
come viene trattato il prodotto è un valore aggiunto per il mio cliente.”

Tracciabilità e accessibilità avanzate della filiera→ Venegazzù ha avuto la possibilità di prendersi cura dei propri prodotti grazie alle soglie configurabili degli allarmi per ogni spedizione e stoccaggio, e di collegare i propri sistemi alla piattaforma per raggruppare su una singola dashboard tutte le informazioni sull’integrità dei suoi vini, in modo da avere a disposizione tutti i dati necessari in pochi secondi e senza dover coordinare strumenti analitici complicati e lunghi processi gestionali.
Aumento del 100% della visibilità end-to-end della filiera→ Venegazzù ha avuto la possibilità di identificare i punti critici in termini di integrità del prodotto lungo la propria filiera. Questa consapevolezza è preziosa, perché consente di governare al meglio le future spedizioni, andando a migliorare criticità precedentemente ignote e permettendo una migliore cura del prodotto.
Conoscenza dei principali punti critici della propria filiera → La gestione delle notifiche degli allarmi si basa sull’impostazione della gravità del problema, avvertendo Venegazzù tramite email se e quando le condizioni monitorate stavano per superare le soglie registrare. Diversificando i riceventi delle notifiche degli allarmi implica che un’azienda possa assegnare compiti diversi ai suoi vari collaboratori.
Account personalizzati per gli altri attori della filiera → Grazie ad un accesso differenziale per i clienti, i fornitori, le compagnie di assicurazione e i partner logistici, Venegazzù ha avuto la possibilità di potenziare i propri rapporti commerciali. La gestione degli accessi di Wenda ha permesso a Venegazzù di abilitare velocemente gli account dei propri clienti e mostrargli diversi livelli di operazioni (es: il rivenditore può vedere ciò che il gestore della logistica sta facendo), in nome di una trasparenza sempre maggiore.

Prova una demo gratuita della piattaforma Wenda!