Wenda ha partecipato alla seconda Deepdive Week di Rockstart Agrifood
22 ottobre 2019
Innovazione e competenze nell’AgriFood: Wenda e l’ecosistema avanzato dell’Olanda
31 ottobre 2019

Conversazioni di Food Safety: Wenda ha partecipato a Food is a Conversation

Pubblicato il 28 ottobre 2019

Giovedì 24 ottobre Wenda è stata a Bologna, ospite di Scuderia – Future Food Urban CooLab nell’ambito di Food is a conversation, un ciclo di conversazioni con uno o più esperti internazionali su vari argomenti legati a cibo e innovazione moderato da Francesco Castellana – Community Manager di Future Food Institute, un’associazione no profit italiana con prospettive globali, che punta a costruire un mondo più equo supportando innovatori di livello internazionale, rafforzandone il potenziale imprenditoriale e migliorandone competenze e tradizioni agroalimentari. Alle conversazioni è seguito un dibattito partecipato dai portavoce di alcune aziende e startup che operano nel settore del Food e un momento di networking tematico. 

L’evento è parte dell’iniziativa Food Innovation Valley – promossa da Fondazione FICO e Future Food Institute e con il contributo della Regione Emilia-Romagna – che è nata per rispondere agli obiettivi di business development e di trasferimento tecnologico di competenze settoriali delle aziende del territorio, rendendo l’Emilia-Romagna un player strategico a livello internazionale nel settore del Food e nella valorizzazione del patrimonio alimentare italiano. Nell’ambito di questa iniziativa, sono stati organizzati alcuni appuntamenti tematici – realizzati da Fondazione FICO e Future Food Institute assieme ai partner Legacoop Bologna, Vicoo e Impronta Etica – chiamati appunto Food is a conversation.

 

Il tema di questo evento è stato quello della Food Safety: una delle espressioni idiomatiche del linguaggio della Food innovation, descrive l’insieme dei processi di gestione, preparazione e conservazione di prodotti alimentari che sono necessari per prevenire eventuali patologie derivanti dal cibo. Il mondo della Food Safety include tutta la filiera dalla produzione alla distribuzione, e questo implica che il contesto produttivo del cibo – dall’agricoltura all’industria, dal piccolo produttore alle multinazionali – garantisca pienamente al consumatore un alimento finale sano e privo di rischi.

In un contesto geografico-produttivo come quello dell’Emilia Romagna, dove vengono prodotte ed esportate enormi quantità di cibo ogni anno, moltissime realtà si occupano di fornire non solo prodotti di qualità per la tavola, ma anche attrezzature, imballaggi naturali e soluzioni in grado di preservare il cibo in ogni fase della filiera, dalla sua produzione al consumo finale. Una regione che detiene una grande tradizione gastronomica e un patrimonio economico legato alla produzione e al commercio agroalimentare deve perciò proteggere la sua ricchezza anche grazie allo sviluppo tecnologico e a idee innovative che riguardino proprio la Food Safety, elemento ormai imprescindibile per garantire la qualità del cibo.

 

Ed è proprio su questo tema che si innesta Food is a Conversation: Food Safety, a cui noi di Wenda abbiamo partecipato con la presenza di Mattia Nanetti, uno dei cofondatori. In compagnia di alcuni membri di altre aziende e startup coinvolte nell’evento, tra cui Cooki, Neurality e Siblex. Mattia ha preso parte alla conversazione e ha parlato del modo in cui la Piattaforma di Wenda può aiutare gli attori delle filiere del Food&Beverage ad affrontare le sfide di Food Safety che si presentano nel mercato globalizzato contemporaneo. Raccontando i processi di innovazione che caratterizzano il mercato italiano e il modo in cui da questi si può estrarre valore, Mattia ha commentato così: “Siamo un Paese che non fa solo cibo, ma anche tecnologia: dobbiamo solo mettere insieme le capacità e costruire innovazione.” 

Per Wenda, questo è stato un evento decisamente interessante che ha trattato temi molto attuali quali la sostenibilità, il significato del cibo nella vita di tutti i giorni e le pratiche di sicurezza alimentare che si possono mettere in campo per contrastare l’insorgere di patologie connesse all’alimentazione e al trattamento non perfetto dei prodotti nella filiera. Si può così aumentare la consapevolezza di quanto il miglioramento dei processi di filiera del cibo attraverso l’innovazione sia importante per offrire dei prodotti di alta qualità, mantenendo sempre la freschezza prescritta dai principi di sicurezza alimentare.

 

Wenda Food Integrity Management Hub

Noi di Wenda, una startup italiana supportata da investitori europei, vogliamo contribuire con le nostre innovazioni tecnologiche a risolvere alcuni dei problemi che si presentano agli operatori del settore del Food&Beverage, dai produttori ai retailer, passando per le aziende di logistica e le compagnie assicurative. Abbiamo sviluppato Wenda Food Integrity Management Hub, una Piattaforma digitale Saas ad abbonamento annuale, dedicata a tutti gli attori del Food&Beverage che movimentano o gestiscono prodotti deperibili o sensibili.

Aiutiamo i Retailers a portare a scaffale cibo più fresco e più sicuro, aumentando freschezza e percezione di trasparenza effettive e riducendo i costi di gestione della sicurezza alimentare grazie all’unica Piattaforma digitale per imprese, che gestisce le informazioni di shelf life lungo tutta la filiera integrando molteplici dispositivi e sistemi. La Piattaforma gestisce in maniera avanzata, facilmente accessibile e da un singolo punto di controllo sul web tutte le informazioni di integrità del prodotto – tra cui catena del freddo, analisi chimiche, geolocalizzazione, date di scadenza, shelf-life – e fornisce:

  • Panoramica delle analitiche di integrità e dei punti in cui la catena del freddo rischia di interrompersi;
  • Collaborazione nella filiera attraverso differenti livelli di accesso ai dati di viaggio, per condividere questi ultimi in tempo reale con clienti, dipartimenti di logistica e qualità, compagnie assicurative, enti regolatori;
  • Condivisione paperless grazie a un wallet in cloud per l’upload dei documenti di viaggio, dei dati di temperatura e delle certificazioni di qualità del prodotto, per ogni spedizione o stoccaggio;
  • Piattaforma IoT universale per l’Integrazione e l’interoperabilità con differenti sistemi di tracciabilità e data logger, che sono in costante evoluzione.

 

Wenda è stata accelerata da UniCredit, oltre che da Maersk, Digital Magics e Intesa Sanpaolo. Inoltre, Wenda è supportata da un investitore tedesco esperto in data science, e sta sviluppando degli algoritmi predittivi per il calcolo delle probabilità di deterioramento del prodotto quando viene spedito o stoccato in magazzino. Attualmente, Wenda sta seguendo il programma di accelerazione di Rockstart, un’azienda internazionale che supporta e accompagna verso il successo le migliori startup che operano in svariati settori tra cui l’AgriFood. Sono in corso di sviluppo anche algoritmi prescrittivi che – sulla base dei dati raccolti finora – possano indicare la migliore scelta aziendale al verificarsi di determinate condizioni o di alcuni eventi che potrebbero turbare lo scorrimento fluido del prodotto nella filiera.

Per qualsiasi informazione, per saperne di più su chi siamo, o per prenotare una demo con la Piattaforma Wenda Food Integrity Management Hub, invitiamo a visitare il nostro sito web.