Wenda ha partecipato alla cena annuale di Fresh on the Way S.L.
11 ottobre 2019
Wenda ha partecipato alla seconda Deepdive Week di Rockstart Agrifood
22 ottobre 2019

Parlano di noi: Wenda detective della Food chain

Pubblicato il 15 ottobre 2019

LC Publishing Group è un gruppo editoriale, leader in Italia nell’informazione digitale legata al mondo Legal&Tax, finanziario, Food. Fondato nel 2011 da Aldo Scaringella, il Gruppo (già Gruppo Legalcommunity) si è sviluppato costantemente fino ad arrivare al nome attuale – LC Publishing Group – per via del rebranding, arrivato come culmine del percorso di crescita che ha visto il gruppo ampliare il proprio ventaglio di testate con l’aggiunta, tra le altre, di foodcommunity.it nel 2016.

Foodcommunity.it è il sito del Gruppo dedicato al business del settore Food&Beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero attraverso notizie e approfondimenti.  Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende e delle startup del Food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.

Inoltre, dal 2013 il Gruppo pubblica MAG, un quindicinale di approfondimento dedicato alla business community italiana. Il magazine è completamente digitale, gratuito e scaricabile dai propri portali. In ogni numero, i più grandi avvocati, banchieri, imprenditori e chef raccontano e commentano notizie e trend di mercato. Nella rivista si possono trovare interviste ad amministratori delegati, avvocati, banchieri, advisor, fiscalisti e chef. Sono inoltre disponibili studi di settore, report e interviste post-ricerche, awards ed eventi.

 

In un articolo a firma di Francesca Corradi apparso nel secondo numero di settembre (#127) nella rubrica dedicata alle startup, e centrato sull’integrità alimentare dei prodotti Food&Beverage lungo la filiera, si è parlato di Wenda a proposito di gestione della Food Integrity lungo tutte le fasi della supply chain.

Si è parlato brevemente della storia di Wenda a partire dalla sua fondazione nel 2015, raccontando l’evoluzione a cui la startup è andata incontro in questi anni: i primi progetti di Wenda erano infatti centrati sul mondo del vino, mentre oggi abbiamo allargato il nostro focus a tutte le filiere del Food&Beverage che trattano prodotti sensibili o deperibili.

Francesca Corradi ha proseguito menzionando la piattaforma creata da Wenda per la gestione delle informazioni di integrità dei prodotti in viaggio, descrivendone alcune delle caratteristiche peculiari ed evidenziandone i vantaggi per i clienti, tra cui l’aumento della visibilità end-to-end della filiera e il contrasto allo spreco alimentare.

Su quest’ultimo tema si conclude l’articolo, elencando alcuni dati sullo spreco alimentare in Italia e sui punti della filiera in cui questo fenomeno si verifica con maggiore intensità.

 

Questo articolo, comparso in una rivista molto nota e diffusa nel suo settore di riferimento, ha rappresentato un’ottima occasione per aumentare la visibilità di Wenda, in un momento in cui l’interesse sul settore del Food&Beverage e sui temi della sostenibilità e dell’innovazione si è allargato a vasti settori dei media, della politica e della società in generale. 

 

Wenda Food Integrity Management Hub

Noi di Wenda, una startup italiana supportata da investitori europei, vogliamo contribuire con le nostre innovazioni tecnologiche a risolvere alcuni dei problemi che si presentano agli operatori del settore del Food&Beverage che effettuano trasporti a temperature controllate.

Abbiamo sviluppato il Wenda Food Integrity Management Hub, una piattaforma digitale Saas ad abbonamento annuale, dedicata a tutti gli attori del Food&Beverage che movimentano o gestiscono prodotti deperibili o sensibili. La piattaforma mira a trasformare il controllo della supply chain da centro di costo a vantaggio competitivo, gestendo in maniera avanzata, facilmente accessibile e da un singolo punto di controllo sul web tutte le informazioni di integrità del prodotto (ad es. catena del freddo, analisi chimiche, rintracciabilità, date di scadenza, shelf-life). È rapida da implementare, semplice da usare, agisce trasversalmente sia alla supply chain che a dispositivi e modalità di tracciamento presenti nel mercato. La piattaforma di Wenda fornisce:

  • Panoramica delle analitiche di integrità e dei punti in cui la catena del freddo rischia di interrompersi;
  • Livelli differenziali di accesso ai dati di viaggio, per condividere questi ultimi in tempo reale con clienti, dipartimenti di logistica e qualità, compagnie assicurative, enti regolatori;
  • Wallet in cloud per l’upload e la condivisione dei documenti di viaggio, dei dati di temperatura e delle certificazioni di qualità del prodotto, per ogni spedizione o stoccaggio;
  • Integrazione e interoperabilità con diversi sistemi di tracciabilità e data logger, che sono in costante evoluzione.

 

Wenda è stata accelerata da UniCredit, oltre che da Maersk, Digital Magics e Intesa Sanpaolo. Attualmente, Wenda è a Copenhagen per partecipare all’AgriFood Program di Rockstart, un’azienda internazionale che supporta e accompagna verso il successo le migliori startup di vari settori tra cui l’AgriFood. Inoltre, Wenda è supportata da un investitore tedesco esperto in data science, e sta sviluppando degli algoritmi predittivi per il calcolo delle probabilità di deterioramento del prodotto quando viene spedito o stoccato in magazzino. Sono in corso di sviluppo anche algoritmi prescrittivi che – sulla base dei dati raccolti finora – possano indicare la migliore scelta aziendale al verificarsi di determinate condizioni o di alcuni eventi che potrebbero turbare lo scorrimento fluido del prodotto nella supply chain.

Per qualsiasi informazione, per saperne di più su chi siamo, o per prenotare una demo con il Wenda Food Integrity Management Hub, invitiamo a visitare il nostro sito web.