Maker Faire Rome 2017
5 dicembre 2017
Wenda a Cibi Futuri – Arena FICO Eataly World
2 gennaio 2018

The Italian book of innovation

Il 28 novembre, alla libreria Rizzoli in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano, è stato presentato The Italian Book of Innovation, un volume edito da Rizzoli e curato da Cristiano Seganfreddo che racconta l’Italia delle startup. Il volume raccoglie 100 startup suddivise in 10 macroaree, con 10 case-history. Si spazia dall’ingegneria aerospaziale al design, dal digitale alla moda, dal food al green, dalla salute alla robotica, dal sociale al turismo, per scoprire come in ogni angolo d’Italia ci siano giovani aziende innovative che fabbricano il futuro.

Dalla lettura, emerge chiaramente come le startup vengano considerate agenti attivi di cambiamento sociale, toccando culturalmente un Paese e riorientandone i modelli di riferimento: innovare è un’azione strutturale per la società, e sostenere l’innovazione equivale a costruire strade per il futuro. Compito, questo, che è perfettamente in linea con la filosofia che sin dall’inizio ha ispirato il lavoro di Wenda. E infatti anche Wenda fa parte delle 100 startup innovative raccontate in quest’opera: nella sezione Food si può trovare infatti un case-history approfondito, dedicato alle innovazioni che Wenda ha creato fino a oggi.

Anche il progetto grafico del libro, curato da Alessio Avventuroso con Agenzia del Contemporaneo, rispecchia la continua ricerca di innovazione visuale: dalla font appositamente studiata dai Think Work Observe, alle photo-stories di Marina Rosso. Il volume si completa con un approfondimento su Progetto Marzotto, che negli anni ha creato e sostenuto l’ecosistema dell’innovazione italiana, e con un’intervista di Matteo Marzotto al fondatore Giannino Marzotto.

Cristiano Seganfreddo, curatore dell’opera, è founder e direttore del Premio Gaetano Marzotto, e parte dell’Advisory Board Italy di Unicredit. Durante le fasi di lavoro che hanno poi generato questo libro, si è sforzato di cercare “gli occhi, la passione, le visioni, le speranze dei nuovi capitani di ventura. Nomi e cognomi che non ricordate ancora”. L’opera è disponibile anche nell’edizione inglese, e i canali di distribuzione internazionale sono pienamente operativi: un’ottima occasione per conoscere più approfonditamente il vivace dinamismo delle startup italiane e le loro aspirazioni.